Copy of legge-di-bilancio-startup-id106

04 Lug WhatsApp in the Market?

Messaggi diretti per relazioni autentiche e durature con il tuo mercato.

Chi vive quotidianamente il marketing (digitale e tradizionale) ne è certo: il Customer Care e la User Experience saranno i fondamentali nel marketing negli anni a venire.
Mettere a suo agio il proprio pubblico, istituendo con esso un’interazione unica ed esclusiva, sincera ed efficace, è il miglior modo per stabilire relazioni profittevoli e di lunga durata.

Che si tratti di realizzare un flusso di comunicazione continua e attenta con la propria audience fornendogli contenuti e risposte – Content Marketing – o di situazioni di vendita diretta – Direct marketing -, che si tratti di gestirne le perplessità e le problematiche – Customer Care -, che si cerchi di semplificare al massimo l’accesso e gli scambi di informazioni in un’organizzazione (Comunicazione Interna), oggi è impensabile non fare ricorso a WhatsApp o ad altri sistemi di messaggeria e chat similari.

WhatsApp, la app di messaggistica più diffusa al mondo, incredibilmente è utilizzata poco (e quasi sempre male) a supporto dell’attività aziendale. Ma anche Messanger, Telegram, Viber e Slack potrebbero (dovrebbero?) stare molto più al centro del business.
Riccardo Girardi, specialista nell’utilizzo Professionale di WhatsApp e degli strumenti di messaggistica diretta, ti propone un nuovo modo di relazionare.

Basta “form di richiesta informazioni” o “apertura ticket”
Basta gelide e-mail
Basta finte chat di assistenza senza nessuno dietro
Basta col dal caos dei social

È utilizzando i canali preferiti dai clienti, quelli su cui si muovono abitualmente e si trovano a proprio agio, che si riesce a “dialogare alla pari” con loro.
Le migliori soluzioni software in grado di valorizzare al massimo WHATSAPP E I SUOI FRATELLI + Strategia: così la tua comunicazione farà un salto di qualità.

“Il futuro delle comunicazioni sarà la svolta verso il servizio privato e criptato, dove le persone saranno più fiduciose che quello che si dicono rimane al sicuro e che i loro messaggi non verranno diffusi”

Mark Zuckerberg

No Comments

Post A Comment